Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il tato svedese

Ma chi è?! Tra le mamme dell’asilo c’è grande curiosità e un pizzico d’invidia nel vedere questo bel ragazzo, dai tratti nordici,  accompagnare ogni giorno due bambini alla scuola materna. Troppo giovane per essere il padre, troppo biondo per essere il fratello. “Ma è il tato svedese!” ci ha spiegato un’amica, fiera di svelare l’arcano. Noi lo guardiamo come un marziano, ma pare che per i ragazzi di “lassù” sia la cosa più normale del mondo, un lavoro come un altro quello di fare il baby-sitter. Ottimo! Credo che sia anche – e forse sopratutto – da queste piccole cose che  si costruisce la parità.

  • angelo Albertingelo |

    …..Bene , vediamo chi se lo sposa, tra le giovani donne aspiranti manager !!
    Più probabile che venga utilizzato come gigolo’ per manager attempate e single!!
    Scusate il mio cinismo!
    Ma è il giusto commento a questo tipo di notizie coì rozzamente compiaciute!

  Post Precedente
Post Successivo