Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pochi, ma finalmente certi. Domani i dettagli dell’articolo 9

Domani  il sottosegretario delle politiche per la famiglia Carlo Giovanardi presenterà il nuovo bando di finanziamento che riguarda i progetti di conciliazione tra famiglia e lavoro previsti dall'articolo 9 della legge n. 53/2000 per l'anno 2011. Una misura che ha lo scopo di rendere stabili gli strumenti di conciliazione attivati grazie al finanziamento pubblico.

Le risorse finanziarie sono solo 15 milioni- contro i 150 pro quota 2011 derivanti dall'innalzamento dell'età pensionabile e già "deviati" su altri fronti – ma almeno dopo due anni lo strumento è di nuovo attivo. "Poter riaprire le procedure di selezione dei progetti consentirà a molti lavoratori con figli minori, disabili o anziani a carico, di conciliare meglio il loro tempo di lavoro con le responsabilità familiari, il che rappresenta per noi un grande successo nell'impegno continuo che dedichiamo a sostegno della famiglia" ha spiegato Giovanardi. Le richieste di finanziamento, redatte secondo le modalità previste dal nuovo regolamento di attuazione dell'art. 9, potranno essere presentate entro il 13 luglio utilizzando l'apposita procedura informatica accessibile on line. Una seconda scadenza nel 2011 è prevista per il 28 ottobre. Questo il sito con tutti i dettagli