Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

PIù laureate donne, ma in discipline umanistiche

FEMALE EDUCATION IN EU

L'annuale sintesi di Eurostat sulla popolazione dell'Unione Europea conferma che ci sono più donne laureate (e meglio) rispetto agli uomini – in media il rapporto è di 124 a 100 – ma che c' è ancora una "segregazione" accademica verso materie umanistiche  e legate al benessere e alla cura. Da tempo ci sono studi e ricerche, ma anche iniziative aziendali che cercano di indagare e  correggere questo trend, perché non si tratta di propensioni naturali (senza nessun fondamento scientifico) ma di interiorizzazione di stereotipi di genere che ci guidano nelle nostre scelte. Noi e i nostri genitori. L'ultima in ordine di tempo l'ho avuto l'altro giorno: una mia cara amica è direttrice di una scuola internazionale (circa 1200 allievi, % paritetica di maschi e femminile, età dalla materna alle medie) ed ha proposto un corso di robotica per studiare l'applicazione delle nano tecnologie, a tutti gli allievi delle elementari (il numero maggiore di studenti). Risultato? 60 iscritti, tutti maschi neanche una femmina. Perché? Lei si è ripromessa di indagare, ma sondando i genitori ha scoperto pregiudizi a dir poco secolari! Dal "Mia figlia è più creativa, non ha mente scientifica" al vero e proprio "quelle sono materie da ingegnere, da uomo".

FEMALE EDUCATION BY FIELD IN EU
Ma perché le ragazze subiscono e perpetuano? Forse perché anche dal mondo del lavoro vengono segnali di conferma in questo senso: se fai lavori scientifici, da "uomo", hai anche ritmi e orari di lavoro che sono da "uomo" e non sono compatibili con un'eventuale famiglia. E così uno stereotipi tira l'altro: in queste professioni si può lavorare solo con orari standardizzati e declinati sul genere del vecchio maschio brada winner, i carichi di cura sono solo su due spalle, quelle della donna. E così via. 

Scusate le divagazioni dai numeri agli stereotipi passando per gli aneddoti, ma credo che tutto ciò stimoli molte riflessioni. A voi quali? 

Ecco il file completo  Scarica EUROSTAT SOCIAL STATS 2013 COMPLETE EDITION

  • arthemis |

    @usvzzr: e chi te lo fa fare di sputare sangue se la volta che raggiungi una posizione più elevata, gli invidiosi dicono che l’hai avuta solo perché donna?
    😉
    Forse sono un po’ distratta (si sa, i lavori tecnico-scientifici richiedono attenzione!), ma tutta questa campagna femminista martellante non l’ho vista…

  • usvzzr |

    perché ammazzarsi di studio e lavoro?
    tanto si puossono sempre invocare i figli e le discriminazioni a giustificazione, le cure degli altri, le solite cose. basta una martellante campagna femminista e anche se la maggior parte delle donne sono maestre o infermiere o dottoresse si fanno le quote rose nei consigli di amministrazione et voilà risolto. chi ve la fa fare di sputare sangue a scuola e al lavoro?

  Post Precedente
Post Successivo