Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

“Donne, madri e lavoratrici. Criticità e dilemmi”

Il nome del documento è tutto un programma! Tratta con precisione e puntualità i vari aspetti critici che dobbiamo affrontare negli anni migliori della nostra vita, che sono anche i più caotici

Download isfol_donne_madri_int.pdf 

Il nome del documento (pubblicato alla fine dell’anno scorso) è tutto un programma :"Donne, madri e lavoratrici. Criticità e dilemmi dell’occupazione femminile". Tratta con precisione e puntualità i vari aspetti critici che dobbiamo affrontare negli anni migliori della nostra vita, che sono anche i più caotici (Database di ricerca dell’Isfol). A pagina 17 (riprendendo peraltro dati Ocse) presenta in maniera sintetica i regimi che regolano la maternità nei vari paesi, aprendo una riflessione che per me è tra le più importanti. Meglio essere protetti molto "durante" – cioè mentre si è incinta e dopo la nascita – come in Italia, o "dopo" – cioè avendo a disposizione strutture efficienti e flessibili dove lasciare il bimbo con serentià, e leggi che favoriscono il reintegro prevedendo tempi di lavoro flessibili – come in Francia o nei paesi nordici?

Il dibattito è aperto e mi riprometto di tornanci su, perché per me è  proprio la difficoltà del rientro – tra asili nido fantasma, comunque carissimi, e rigidità sul lavoro – a minare definitivamente il binomio casa ufficio.