Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Democrazia e parità

A Varese giovedì prossimi si parla di democrazia e parità. L’incontro –organizzato dalla Provincia di Varese, dalla sua la Consigliera di Parità, dal Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e il Consiglio regionale della Lombardia – mira a sviluppare proposte per realizzare la democrazia paritaria. Lo spunto è il principio – contenuto nel nuovo Statuto regionale della Lombardia, in vigore dal settembre scorso – dell'equilibrio della rappresentanza che prevede l'impegno a garantire il rispetto del principio di pari opportunità in ogni campo e, in particolare, a conseguire l'equilibrio della rappresentanza di donne e uomini negli organi elettivi. Questo il programma Scarica Parità e legge elettorale pdf

L'iniziativa si articola in due sessioni, una mattutina, "Dalla Lombardia uno sguardo internazionale", e una pomeridiana, "Dalle parole ai fatti". L'intero incontro sarà coordinato dalla politologa Susanna Creperio Verratti. Nella prima sessione interverranno Marilisa D'Amico, ordinaria di diritto costituzionale all'Università degli Studi di Milano, Manon Tremblay, direttrice del Centre de recherche sur femmes et politique dell'Università di Ottawa (Québec, Canada), Thanh-Huyen Ballmer-Cao, docente delle Università di Ginevra e Zurigo, e Clelia Valiente, docente del Departamento de Ciencia Política y Sociología dell'Università Carlos III di Madrid. Nella seconda sessione interverranno rappresentanti delle istituzioni e degli organismi di parità regionali e provinciali.

Per l'iscrizione, gratuita, da effettuarsi entro martedì 25 novembre, inviare un fax o una e-mail ai seguenti riferimenti:
Ufficio Consigliera di Parità
c/o Provincia di Pavia
tel. 0332/252729
fax 0332/252796
e-mail: consiglieraparita@provincia.va.it.