Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Francia la politica familiare paga: ancora record di nascite

Tasso di natalità in Europa
Gli ultimi dati dell’Istat francese (l’Insee) diffusi ieri confermano che il Paese d’oltralpe è il regno delle mamme, con un tasso di natalità di oltre due (2,02) figli per ogni donna, il più alto d’Europa. Aspettando che Eurostat ci fornisca i dati aggregati per la Ue nel 2008, vale comunque la pena di analizzare i dati disponibili (2007): la Francia era già in testa due anni fa, seguita da Svezia e Finlandia  mentre l’Italia è alle ultime posizioni. Il fatto che lì lo Stato dia ai genitori da 150 a 200 euro mensili per ogni figlio fino a tre anni, metta a disposizione fondi per rivolgersi ad una baby sitter nel caso che il bambino non abbia trovato posto al nido e versi un’integrazione salariale a chi, alla nascita di un figlio, sceglie un periodo di part-time (che peraltro è un diritto ottenere per i primi anni di vita del bambino)  – senza contare il trattamento fiscale favorevole, il famoso “quoziente familiare” – evidentemente aiuta. Sul rapporto tra tasso di natalità e politiche famigliari è uscito da poco un interessante (e corposo!) studio del Berlin Institute for Population and Development (lo trovate in allegato).  Che evidenzia come il tasso di occupazione femminile e il grado di educazione siano due fattori chiave per aumentare il tasso di natalità. Buona lettura!

Scarica Berlin Insitute demographic changes