Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

…la prima legge di Obama è contro la discriminazione?!

La prima firma del neo- presidente americano è dedicata ad una legge contro la discriminazione sul mondo del lavoro e per  la parità salariale tra uomini. D urante la cerimonia nella East Room della Casa Bianca, ieri Obama si è detto convinto che fermare la disparità di trattamento economico tra uomini e donne non è solo una conquista per la parità tra i sessi, ma è una vittoria per tutti i lavoratori americani. La legge porta il nome di Lilly Ledbetter, la dipendente di Goodyear Tire & Rubber per anni vittima di un trattamento retributivo discriminatorio tale da causarle perdite per 200 mila dollari sullo stipendio e di altre migliaia di dollari in contributi pensionistici e previdenziali. Una vicenda divenuta un simbolo nella lotta contro la discriminazione sessuale sul posto di lavoro e un cavallo di battaglia di Obama durante la sua campagna elettorale. Solo dopo diciannove anni trascorsi nello stabilimento di Gadsden, in Alabama, la Ledbetter si rende conto dei torti perpetrati nei suoi confronti e decide di avviare una causa legale contro l’azienda.

Su molti giornali italiani la notizia è a mala pena riportata – a conferma ancora una volta della poca sensibilità sul tema – ma merito alla Stampa che ne ha invece fatto l’apertura del quotidiano di oggi: ecco il link per leggere l'articolo