Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ma Strasburgo non si da per vinta

E' di ieri infatti la votazione di una relazione molto articolata con la quale il Parlamento chiede alla Commissione europea una nuova direttiva sui diritti e le garanzie relative alla conciliazione della vita professionale con quella privata. Stasburgo sollecita l'istituzione di orari di lavoro flessibili per i genitori, il miglioramento dell'accesso alle strutture di assistenza per le persone non autosufficienti e regimi pensionistici che tengano conto del tempo dedicato alla cura della famiglia, nonché regimi di congedo parentale a carico della collettività e politiche fiscali mirate. Peccato che su un tema così delicato e cruciale le sensibilità anche in sede europea siano ancora diverse e divise (relazione approvata con 358 voti favorevoli, 271 contrari e 23 astensioni una risoluzione proposta dai Verdi/ALE in alternativa alla relazione di Anna ZÁBORSKÁ, PPE/DE, SK).

Qui il testo integrale della mozione (in italiano) : Scarica Nuova direttiva ue conciliazione