Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La “pagella” italiana

Nell’annuale rapporto sull’implementazione delle riforme strutturali previste dall’accordo di Lisbona, la Commissione europea richiama l’Italia sul “tasso molto basso” di occupazione femminile  e precisa che c’è molto da fare per rendere adeguato, facilmente accessibile e ragionevolmente economico l’accesso agli asili nido. Il piano nazionale presentato dall’Italia quindi soddisfa solo in parte Bruxelles da questo punto di vista perché “non chiarisce con precisione come si intende favorire l’occupazione femminile”.

Per leggere dettagliatamente tutte le considerazioni di Barroso: Scarica Ue annual progress record 2008