Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Conciliare, il desiderio più grade

Un'indagine  approfondita sui problemi e le aspettative delle casalinghe italiane. Il sondaggio realizzato da Eurispes in collaborazione con le DonneEuropeeFedercasalinghe anche se data del giugno scorso è sempre attuale perché  è unico nel suo genere e dati alla mano registra il desiderio delle donne  di conciliare l'ambito della famiglia e del lavoro e la consapevolezza del ruolo fondamentale della casalinga. Il 41,6 %, dichiara che dedicarsi esclusivamente alla famiglia e alla casa senza la necessità di lavorare sarebbe davvero un privilegio. Solo il 24,7 % ritiene, però, che fare la casalinga renda la donna libera e autonoma. Il 70,7 % ovviamente è convinta del contrario. Nota fondamentale: per il 65,8 % degli intervistati il ruolo di "regina del focolare domestico" dovrebbe essere riconosciuto e valorizzato economicamente.

Dalla ricerca emerge una situazione chiara e prevedibile: le donne sono testimoni attive e protagoniste del cambiamento della situazione economica nazionale, in quanto sono quasi sempre investite del compito di occuparsi delle spese di primaria importanza per il mantenimento della famiglia.
Nel corso del 2007 e nei primi mesi del 2008 per il 92,5 % delle intervistate fare acquisti è stato sempre più oneroso, soprattutto per quanto riguarda i beni di prima necessità (pane, frutta, latte, ecc.).

Limitazioni, rinunce, cambi di abitudini. Le donne sono 'pronte' a tutto. La famiglia intanto cerca di risparmiare: niente aiuto domestico (65 %), niente viaggi (59,4 %) e annullate le cene al ristorante (75%).
Tutto questo per non arrivare alla fine del mese con l'acqua alla gola. E se il 61 % afferma di riuscire a far quadrare i conti, difficilmente si mette da parte qualcosa da impiegare in un secondo momento. Quasi la metà delle donne intervistate (52,6 %) ha confidato che la propria famiglia è stata costretta a ricorrere ai risparmi messi da parte con tanto sacrificio.

«Le donne- ha spiegato il presidente dell'Eurispes Gian Maria Fara – sono le uniche pronte, quando non costrette, a scegliere tra lavoro e famiglia. Il desiderio di conciliare ambito lavorativo ed ambito familiare emerge in maniera estremamente chiara e bisogna assolutamente trovare delle soluzioni.»

Ecco il documento: Scarica Indagine_eurispes_donne_lavoro-1