Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Flessibilità: cosa fanno gli altri Paesi?

Ho già pubblicato un post questa mattina sull’Equality and Human Rights Commission (EHRC)  inglese.  Tra i documenti di lavoro della commissione c’è anche un’interessante analisi comparativa delle leggi e delle pratiche relative al lavoro flessibile. I Paesi analizzati sono quelli dove la flessibilità è più diffusa, quindi l’Italia non c’è, ma è comunque interessante vedere cosa succede in Paesi come la Germania, Francia, Belgio e Olanda, grazie all’analisi condotta dall’ Institute for Women’s Policy Research.

In tutti questi Paesi la flessibilità “non è fine a sé stessa – si legge – ma è uno degli strumenti usati, in maniera integrata, per promuovere l’occupazione femminile di pari passo con investimenti in infrastrutture pre-scolastiche, con benefici fiscali per le famiglie, con leggi ed organismi di verifica e sanzione delle possibili discriminazioni”. In Inghilterra c’è una peculiarità: il “Right to Request” – cioè il diritto, se si è genitori di figli minorenni, di chiedere un orario flessibile di lavoro – è ben diverso dal part-time perché non comporta né una riduzione del montante ore né di conseguenza dello stipendio. Negli altri Paesi invece flexitime significa riduzione degli orari e il paragone con l’oltre manica fa vedere come in Inghilterra le domande siano aumentate molto di più che nel resto d’Europa. Ad unire invece i due lati della Manica è la generale soddisfazione degli imprenditori che prevedono forme flessibili di lavoro: “The large majority of employers do not report problems with the implementation of flexible working statutes. In the UK, many employers have increased flexible working options. Yet the dissemination of flexible working remains uneven, in the UK as elsewhere”. In Germania l’iniziativa presa dal Ministero per la famiglia, le donne e i giovani (esiste un ministero per questo: il German Ministry for Women, Seniors, Families and Youth – BMFSFJ) ha lanciato l’iniziativa “Alleanza per la famiglia”, un vero e proprio tavolo di confronto tra le parti per trovare soluzioni concrete sulla conciliazione dei tempi. Interessante vedere se e quanto l'erba del vicino è più verde….

Scarica UK Flexible working policies a comparative review