Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Donne in lista

Aspettando di conoscere i candidati italiani per il parlamento europeo – il Pd ha già annunciato l’introduzione delle così dette quote rosa – ecco un utile documento che analizza in Europa le modalità per incentivare e favorire la partecipazione politica femminile. Io non ho ancora deciso se bisogna considerarle uno strumento di “auto-segregazione” o un correttivo necessario ma vi presento questo documento dove si analizzano le argomentazioni a favore e contro le quote, si esamina in dettaglio l’adozione di questo sistema e le sue ripercussioni nella vita politica nazionale. Sotto esame otto paesi, quattro dei quali hanno adottato le quote per legge (Belgio, Francia, Slovenia e Spagna) e quattro che hanno adottato il sistema delle quote di genere volontarie (Germania, Polonia, Svezia e Regno Unito). A tutti i partiti politici dei paesi UE/SEE è stato consegnato un questionario che, attraverso le risposte degli interpellati, ha fatto luce su alcune differenze di orientamento che riguardano le
quote riservate alle donne (indagine PARQUOTA).

Scarica Quote rosa politiche