Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Maturità professionale

MATURITA' PROFESSIONALE
Meno di una donna su quattro in età compresa tra i 55 e i 65 anni in Italia lavora (23%) , contro una media europea del 36% e un picco d’eccellenza del 67% in Svezia (dati elaborati sul database di Eurostat). Quello dell’occupazione femminile in età professionalmente matura è un problema rilevante, tanto più nell’attuale congiuntura economica dove le donne sono una delle categorie più “a rischio” di licenziamento ( sia per il tipo di contratto che hanno sia per  una serie di considerazioni socio-economiche che le porta a “mollare” il colpo).  Qualche dato e spunto di riflessione me l’hanno fornito alcune agenzie di collocamento. “In Italia – mi ha spiegato in particolare Mario Piccoli , fondatore e presidente di Career Counseling che da quasi un ventennio opera nell’ outplacement (supporto alla ricollocazione professionale) – le donne dopo i 50 sono viste come il palliativo dei servizi sociali, per i nipoti e per gli anziani genitori”. Mentre il processo di ricollocazione di donne e uomini fino ai  50 anni di età è sostanzialmente uguale,  dopo questa soglia critica c’è una netta distinzione sia in termini di tempi per il nuovo inserimento – molto più lunghi per le professioniste -  ma anche in termini di effettiva possibilità di trovare un nuovo lavoro. Insomma, sembra che le donne – e le mamme in primis – non facciano solo più difficoltà ad entrare nel mercato del lavoro ma siano anche le prime a rischiare di uscirne. E ricominciare da capo non è facile, visto il percorso ad ostacoli che si è già affrontato una volta. 

  • Diego Marcello Capezzuto |

    Anche se le donne come si suol dire hanno una marcia in più nel caso di assunzioni e contratti di lavoro sono declassate è vero, credo che comunque siano punti di vista, le donne oggi lavorano e come, sono occupate in diecimila faccende,tra quelle domestiche che l’uomo ormai ha abbandonato a quelle ideologiche, sono gli uomini che si sono rammolliti e tendono sempre più a dondolarsi nell’alloro, sono convinto che con il tempo tutto si equilibrierà, forza e coraggio.

  Post Precedente
Post Successivo