Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Equality in a time of change

E' in corso a Bruxelles una conferenza molto interessante, organizzata dalla Commissione europea, dal titolo: “Equality between women and men in a time of change”. Al centro dell'incontro  il dibattito sull'attuale situazione e sulle sfide future per ridurre il "gender gap". Ma la giornata di ieri è stata anche l'occasione per tracciare un bilancio  sulla realizzione della roadmap della Commissione in tema di parità di genere, un bilancio realistico e un po' sconfortante: le donne guadagnano meno, sono piu' soggette al lavoro precario e predominano nei settori in cui la retribuzione e' bassa.  Questo già lo sapevamo, è ampiamente docuentato. Quello è che interessante è la lettura di questi dati nell'attuale crisi economica:  in una nota il commissario Ue agli Affari sociali, Vladimir Spidla, ha sottolineato che le politiche per le pari opportunita' "sono parte della risposta alla crisi economica. (…) Abbiamo fatto progressi reali ma l'attuale rallentamento economico crea nuove sfide" ha aggiunto, osservando che la recesione "ha colpito piu' uomini che donne, segno che in molti settori su cui si e' sentito il peso della crisi sono a predominanza maschile".