Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Crisi chiama part-time. Ma non in Italia

In tutta Europa tra il secondo trimestre del 2008 e il 2009 l’occupazione ha subito una contrazione dell’1,8% a 145,5 milioni di persone (area euro), decisamente superiore alla riduzione dell’attività economica (-4,8% nell’area euro). Una delle ragione – ha spiegato Eurostat nell’ ultimo bollettino (pubblicato il 5 novembre) è perché si è ridotto il montante ore lavorate e si è fatto maggior ricorso al part-time. Tutti a casa dopo le 18, quindi: si concentra il lavoro negli orari di ufficio, si lavora meno ma in maniera meno dispersiva e non si fanno straordinari ingiustificati. Tranne che in Italia, Malta e Portogallo. Questi infatti sono gli unici Paesi dell’area euro dove l’orario di lavoro si è ridotto solo marginalmente (30 minuti in meni giornalieri, contro quasi un’ora intera dell’eurozona)  e dove il part-time al posto che aumentare è diminuito (-0,3%, come a Malta, -0,4% in Portogallo, -0,1% in Romania, unici casi in tutta Europa).  Strano. Mi riprometto di chiedere a Stefano Scarpetta, che all’Ocse segue il mercato del lavoro, un’interpretazione di questi dati. Ma a pelle mi dico: possibile che siamo così refrattari alla flessibilità, anche quando conviene?  Questo il documento: Scarica Eurostat crisis part time

  • Gian Piero Martinato |

    Gentilissima Anna Zavaritt,
    scrivo qui perchè non riesco a trovare un indirizzo mail per contattarla
    Sono uno studente di Scienze Politiche dell’Università Del Molise, seguendo il corso di Politica economica abbiamo trovato interessante un articolo apparso sul Sole24ore qualche settimana fa. Tale articolo riportava una classifica delle regioni italiane per tasso di crescita dal 1998 al 2008. Così abbiamo deciso di fare uno studio sugli stessi dati istat presi come fonte da lei e fare un’analisi economica tenendo conto degli che in questi anni si sono succeduti in Italia .
    Le sarei molto grato se potesse contattarmi all’indirizzo zetareticoli89@hotmail.it perchè dovrei chiedere alcune delucidazioni in merito a quell’articolo.
    Grazie Anticipatamente.
    Cordialmente.
    Gian Piero Martinato.

  • Paola Liberace |

    possibile, possibile…
    la nota azienda ne è un esempio lampante!
    un abbraccio
    p.

  Post Precedente
Post Successivo