Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sostegno o trappola?

Tanguy
La famiglia come sostegno, ma anche come vincolo per l'indipendenza. E' questa in estrema sintesi la fotografia scattata  dell'indagine Istat svolta nel 2007 su «Famiglia e soggetti sociali» che verifica l'intenzione e i cambiamenti rispetto ad una precedente indagine del 2003 (su un campione di 10mila persone intervistate). Come nel libro di Ichino e Alesina, anche qui il nucleo familiare è da una parte un prezioso supporto per far fronte a difficoltà economiche : tra le persone di 18-39 anni al 2003 che sono rimaste in famiglia tra il 2003 e il 2007 – sottolinea l'Istat – il 47,8% dichiara che il motivo per cui vive con la famiglia di origine è la presenza di problemi economici, il 44,8% sta bene così mantenendo comunque la sua libertà e il 23,8% sta ancora studiando. Ma anche, d'altra parte, una "gabbia dorata" dalla quale è difficile allontanarsi: un po' come nel film Tanguy, quasi un ragazzo su due dice di rimanere tra le braccia dei genitori semplicemente perché sta bene così. E c'è anche un dato inquietante: tra i meno giovani, in particolare tra le donne con più di 34 anni, "è ragguardevole la quota di persone che rimangono in famiglia – si legge – rinunciando a una loro vita indipendente, per prendersi cura dei genitori e assisterli in caso di bisogno (49,7%)". Insomma, il rischio è che anche la famiglia aiuti a perpetuare vecchi modelli di divisione dei ruoli  e un rigido schema dell'evoluzione personale. Scarica Istat Famiglia e soggetti sociali