Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

“Oggi, 27, la Conferenza non avrà luogo”

Una scritta rossa, che parla del 27 gennaio come "oggi" rende bene l'Idea, nel sito della Conferenza Stato Regioni ed Unificata. Il rifinanziamento dell'art.9 della legge 53/2000 per il sostegno alle politiche di conciliazione in azienda non è ancora stato approvato. Questo strumento è in stallo già da un anno – come ho più volte scritto e  ha ben documentato la mia amica Arianna Visentini (sia sulla voce.info che sul blog di Nova 100) -  e molti imprenditori, interpellati sul tema, se da un lato ne riconoscono la necessità dall'altro ne denunciano l'iter burocratico troppo complicato e la lentezza nell'erogare i fondi. Ma allora perché sorprendersi, perché parlarne? Perché è attualmente l'unico strumento che incentiva la conciliazione in azienda (interessante in questo senso l'analisi dell'Isfol) . Uno "scalpello" con il quale il tema della conciliazione tra vita familiare e lavorativa entra in azienda, si affronta. "Senza aspettare  i fondi – mi avevano spiegato il mese scorso diverse aziende premiate al premio FamigiaLavoro – abbiamo cominciato a ragionare sul tema, a introdurre per esempio misure di flessibilità sul lavoro, che anche dopo il periodo del progetto abbiamo continuato ad attuare".  Peccato perdere anche questa occasione.