Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Se la casa è vuota

Cover libro fedrigotti
Un libro che arriva come un fulmine a cielo sereno per molti genitori al rientro dopo lunghe ferie, che siano le proprie o quelle dei propri figli. "Se la casa è vuota" di Isabella Bossi Fedrigotti racconta sei storie di ordinaria solitudine di bambini "normali", cioè di famiglie comuni dove i genitori sono assenti nella vita quotidiana – per necessità di lavoro o per esigenze personali – e lasciano quindi un vuoto tutt'intorno ai propri figli. Vuoto che cercano poi di colmare – complici i ben noti sensi di colpa – con troppo permessivismo ed eccessiva condiscendenza, cosa che – avverte l'autrice – è altrettanto deleterio.  Complice di questo meccanismo perverso non è tanto il lavoro dei genitori, ma il modo in cui è concepito e strutturato qui in Italia: la scrittrice si chiede: «perché nel nostro Paese i genitori finiscono di lavorare sempre più tardi lasciando la casa "vuota" sempre più a lungo?».  L'occasione per parlare di questi argomenti è oggi allo Spazio Krizia dove il libro viene presentato (via Manin 21, ore 18.30, ingr. a invito). Con l'autrice saranno presenti il direttore del «Corriere della Sera» Ferruccio de Bortoli e l'attrice Lella Costa.