Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La disoccupazione diminuisce, ma anche il tasso di occupazione

Sempre meno donne in Italia lavorano. In base agli ultimi dati Istat  infatti il tasso di disoccupazione femminile – cioè la proporzione delle donne ufficialmente in cerca di lavoro rispetto al totale della forza lavoro (pari al 9,1% contro il 7,6% maschile) – è in diminuzione sia rispetto a luglio (-0,6%)  sia rispetto al mese di agosto 2009 (-0,3%). Ma attenzione, il tasso di occupazione femminile è pari al 46,1% , in calo di 0,3% rispetto ad un anno fa: cioè meno di una donna su due in Italia lavora, ancora nel 2010.  E aumentano anche le donne che non ricercano più un lavoro pur avendo tutti i requisiti per farlo, cioè le inattive: sono 9,7 milioni, più delle occupate (9,2) mentre tra gli uomini i "rassegnati" sono circa un terzo (5,2 milioni) rispetto agli occupati (13,6 milioni). Questa una sintesi dei dati: Scarica Istat occupazione 2010