Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Tutto quello che le donne devono sapere

Di domande ce ne sarebbero molte di più di cento, ma il tentativo di provare a rispondere agli interrogativi più comuni che si pongono molte donne d'oggi è  interessante.
Quali sono le aziende più attente alla leadership femminile? La maternità in Italia è ancora un ostacolo alla carriera? Esiste uno stile di comando femminile? Con quali vantaggi (e limiti)? Come ci si difende dallo stalking? Come cambia il rapporto di una madre con una figlia adolescente? A questi quesiti sono dedicati due libri (di 100 domande e 100 risposte ciascuno) del Corriere della Sera dal titolo emblematico:  «Tutto quello che le donne devono sapere» (a cura di Maria Silvia Sacchi con Simona Ravizza). La prima, in edicola da domani 15 ottobre, è dedicata al lavoro e alla leadership femminile (la seconda, il 22 ottobre, è riservata alla vita privata, alla salute e ai diritti e doveri all’interno della famiglia).

  • Luka |

    E’ vero, di domande che riguardano il ruolo delle donne nell’Italia attuale,ce ne sono molte. Peccato che ci sono pochissime risposte e,ahimè, pochissime donne rappresentative della categoria. Le donne in Italia non sono considerate come capitale umano da utilizzare per far progredire il paese. Siamo l’unico paese occidentale in cui essere casalinga è considerato un ruolo sociale. Ma perchè, cominciando da lei che scrive per questo quotidiano,in questo paese non si avvia una campagna informativo-educativa per incitare le donne a formarsi e a lavorare. Perché è questo che da un ruolo nella società. No stare a casa. E da qui inevitabilmente ne segue l’evoluzione della donna e dell’uomo. Vi siete mai chiesti perché l’Italia è bloccata nel tempo???

  Post Precedente
Post Successivo