Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Facciamo il punto sul telelavoro e l’e-work

L’obiettivo del convegno che si terrà a Monza mercoledi' 20 ottobre è quello di mettere a confronto gli imprenditori e i rappresentanti delle parti sociali sul tema del lavoro flessibile a distanza – il così detto e-work – analizzando con l’aiuto di esperti del settore  i vantaggi, anche economici, del telelavoro e i suoi snodi organizzativi.  Per delineare possibili azioni condivise al fine di utilizzare questo strumento all’interno del più amplio tema della conciliazione lavoro famiglia (work/life balance) e contribuire così a sostenere l’occupazione femminile. Scarica E-work – Programma convegno 20 ottobre 2010

COSA: La conciliazione famiglia-lavoro: E-work, telelavoro, lavoro mobile
DOVE: Sala Rossa Sede Provinciale Via Tomaso Grossi – Monza

QUANDO: 20 Ottobre 2010 ore 10.30-13.30

 


Nella prima parte Ambra Redaelli  (Presidente Comitato Piccola Industria di Confindustria Lombardia) Rita Pavan  (Segreteria Cisl Brianza)  ed Elena Lattuada (Segreteria CGIL Lombardia)  affronteranno il tema “sul campo”, parlando dei problemi reali in azienda di implementare il lavoro in remote, da quelli normativi (adempimenti per la sicurezza, inquadramento professionale, ect..) a quelli organizzativi (rilevamento presenze, valutazione della prestazione, ect..).

Nella seconda parte aziende virtuose, che già hanno sperimentato forme di telelavoro, presenteranno la loro esperienza nei dettagli, per far capire come sono riusciti ad organizzarsi. Saranno presenti casi di aziende private, come Astrazeneca (che ha istituzionalizzato il telelavoro tre giorni a settimana)  e Cisco (che ha un sistema di virtual working molto avanzato) ma anche Poste Italiane e la Asl di Pavia.