Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Donne motore per sviluppo e comptetitività

Per incominciare bene la settimana vi propongo un'interessante ricerca pubblicata l'estate scorsa, dedicata ad un'analisi del  ruolo delle donne nell’economia italiana. Ancora molto attuale perché da un punto di vista quantitativo ha cercato di misurare  il gap attuale della presenza femminile nei vertici aziendali su un campione significativo di imprese medio/grandi operanti nel nostro Paese. Non solo nei Consigli di Amministrazione quindi – tema di stretta cronaca, vista la proposta di legge delle "quote rosa" nelle stanza dei bottoni – ma anche e sopratutto  nel top management e nella prima linea di management. Dove le donne fanno veramente la differenza, quella operativa.


Da un punto di vista qualitativo, invece, la ricerca  ha lavorato su tre obiettivi principali: individuare il contributo distintivo delle professionalità femminili nello sviluppo delle imprese Italiane; definire soluzioni concrete e strumenti operativi per accelerare la crescita delle donne all’interno delle aziende nei prossimi tre – cinque anni. E misurare le competenze negoziali delle donne, sempre più necessarie per ricoprire posizioni di vertice.  Ecco la ricerca, che ho recuperato grazie al sito di ValoreD: Scarica GEA_Donne. Motore per lo sviluppo e la competitività