Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dove le donne lavorano, fanno anche più figli

Un'interessante sintesi preparata dall'Istat e dal Dipartimento della Famiglia in occasione della Conefrenza nazionale, settimana scorsa: numeri e trend da leggere e archiviare. Il più interessante è quello relativo alla natalità: confermata la relazione positiva tra tasso di occupazione femminile e tasso di natalità. "le differenze geografiche tra i comportamenti riproduttivi delle donne del Nord e quelle del Sud – si legge a pagina 7 – si sono praticamente annullate grazie all'aumento del numero medio di figli per donna al Nord e al Centro e alla contemporanea diminuzione nel Mezzogiorno".  Difatti il rapporto cita il caso della Lomabrdia: 1,5 figli per donna (contro la media nazionale di 1,42) dove l'occupazione femminile è ormai allineata con il resto d'Europa (58%).  Ecco il rapporto completo: Scarica DossierFamigliaInCifre