Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ecco il testo del Tavolo sulla conciliazione

Scarica TESTO TAVOLO CONCILIAZIONEEcco il testo firmato dal Tavolo nazionale per la conciliazione dei tempi. Un impegno formale preciso che da ora il via libera ad un tavolo più tecnico, impegnato a tradurlo in cifre  e proposte dettagliate. In un passaggio è scritto che il Governo "intende favorire l'occupabilità con particolare attenzione a quella femminile, attivando specifici provvedimenti da convenire con le parti sociali, quali ad esempio il contratto di apprendistato o il contratto di inserimento per l'assunzione delle donne". Un riferimento importante visto che oggi in Italia meno di una donna su due lavora e che -  in base ai dati Istat 2011 – le donne inattive, cioè quelle che sono fuori dal mercato del lavoro e non lo ricercano più attivamente perché scoraggiate  sono  9,6 milioni (il 48,6%  delle donne) )cioè più delle disoccupate ( circa un milione, ovvero i 9,8%) ma – dato inquietante -  anche più delle occupate (9,2 milioni, ovvero il 46,3% del totale delle donne tra 15 e 64 anni). Molto interessante anche il riferimento al "valore di una flessibilità family- friendly come elemento organizzativo positivo e conseguentemente l'importanza della modulazione flessibile dei tempi e degli orari di lavoro tanto nell'interesse dei lavoratori che dell'impresa". IInfatti  oggi maternità in ITalia rima ancora con esclusione dal mercato del lavoro: il tasso di abbandono della vita professionale dopo la nascita di un figlio è, infatti, tra i più alti in Europa (27,1%) , riguarda quasi una donna su tre. Buon lavoro quindi al tavolo tecnico!