Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per le donne lavorare è solo una “fregatura”

Interessante provocazione oggi sul sussidiario di Maria Marinetti. Che rilegge con ironico rigore, portando ad estreme ma logiche conseguenze, i dati dell'Istat sull'occupazione femminile. 
"Cosa faranno le donne di domani? La soluzione, forse, ce la fornisce proprio la crisi – si legge nell'articolo – Che ha fatto arrendere all’evidenza le ragazze di oggi: è inutile studiare, perché tanto non si fa carriera, ed è altrettanto inutile cercare lavoro, perché tanto non si trova". Aggiungo io sintetizzando altri dati che  è vivamente sconsigliato fare figli, visto che la conciliazione è un'utopia nel nostro Paese e causa 800mila dimissioni ogni anno.

"Così oggi – conclude la giornalista – una giovane donna su quattro non lavora e non studia. In gergo sociologico, è una Neet: Not in education, employment or training. Sono poco più di 2,1 milioni, in costante aumento (+6,8%). Sono senza speranza o hanno capito tutto?". Una domanda provocatoria, ma non del tutto infondata.