Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In Italia persiste il modello del maschio bread-winner

"In Europa l'Italiaa è il paese più male bread winner: le coppie con donne tra 25 e 54 anni in cui lavora solo l'uno sono il 37,2%. Vicini a questo target sono Grecia, Spagna, Lussemburgo e Polonia. Danimarca Norvegia, Svezia e Finlandia si attestano invece al di sotto del 10%. " Questo in sintesi il contenuto del nuovo rapporto Isfol sul "Mercato del lavoro e politiche di genere 2009- 2010" che analizza poi nel dettagli la situazione nelle varie regioni italiane. Perché ci sono certo differenze e peculiarità territoriali, ma il comune denominatore è una marginalità del lavoro femminile  – pur in presenza di competenze e professionalità – e un rischio a "scivolare verso l'inattività", come scrive l'Isolo.

Anche per le coppie a doppio reddito per esempio " la donna contribuisce comunque meno dell'uomo al reddito famigliare f(in misura inferiore al 40%). A definire questa soglia, in Europa, incide generalmente il part time; in Italia, invece, dove il part time è comunque basso, ad incidere è la segregazione orizzontale del mercato che colloca le donne in basse posizioni professionali e settori economici meno remunerativi". Da leggere: Scarica Isfol_Mercato_del_lavoro_e_politiche_di_genere_2009-2010

  • giuseppe |

    Mah! “incidere è la segregazione orizzontale del mercato” mi pare poco convincente , anzi campato in aria ! Per evitare i soliti triti rimbotti, sperando che nessuno si offenda, cito il foglio: http://www.ilfoglio.it/preghiera/507
    Buona lettura

  Post Precedente
Post Successivo