Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Working mothers and the effects on children

I genitori che si fanno in quattro per conciliate lavoro e famiglia leggeranno con interesse questo gratificante studio, solo l'ultimo di  ulna serie di ricerche dedicate  a sottolineare i benefici dell'inserimento scolastico in tenera età e dell'impegno professionale di mamma e papà. L'Economic and Social Research Council (ESRC) nell'ultima pubblicazione dal titolo "Maternal employment and child socio-emotional behaviour in the UK" rivela che non ci sono effetti negativi derivanti dall'avere entrambi i genitori fuori casa durante il giorno, anzi in alcuni casi la soddisfazione sul lavoro – oltre a portare un secondo stipendio a casa e permettere quindi un maggior tenore di vita -  rende la madre più soddisfatta anche tra le mura domestiche. Questo il link


Anne McMunn, curatrice della ricerca spiega: "Mothers who work are more likely to have higher educational qualifications, live in a higher income household, and have a lower likelihood of being depressed than mothers who are not in paid work. These factors explain the higher levels of behavioural difficulties for boys of non-working mothers, but the same was not true for girls". Come ha fatto notare l’Economist, la ricerca ha i suoi limiti. Sono state interpellate solo famiglie bianche, in piu’, in Inghilterra, le donne che pur avendo figli  lavorano sono essenzialmente middle class. Le osservazioni sul comportamento dei figli, infine, sono state fatte dalle mamme, non da esperti indipendenti. Ma alimenta senz'altro un dibattito interessante.