Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Ci risiamo!

Giochi stereotipati 1
Anche quest'anno è già partita la preparazione alle Feste e anche quest'anno nei negozi di giochi trionfano sovrani gli
Giochi stereotipati 2
stereotipi. Due reparti ben distinti: blu da una parte e rosa dall'altro; da una parte giochi di logica e costruzioni, dall'altra piccoli kit per la perfetta casalinga (carrellino con scopa e paletta, fina lavatrice, kit per cucinare). Davvero è così che si vende? Davvero questa netta separazione di genere nell'educazione, già dalla prima infanzia, riflette le preferenze delle famiglie e  incontra il gusto dei consumatori? In questo caso vorrebbe dire che i divari esistenti – persistenti – tra donne e uomini (nell'occupazione, nella retribuzione, nei percorsi di carriera) nascono già quando si è già in passeggino. Ma le "altre", le donne che non condividono questi stereotipi, come fanno? Dove trovano giochi per la piccola scienziata, kit per insegnare al figlio ad essere un perfetto cuoco (senza che sia tutto rosa)? Attendo suggerimenti!

  • diana |

    aggiunta: a differenza di qualche anno fa le mini-cucine o i mini-kit per fai da te ora rappresentano repliche fedeli delle attrezzature reali, per la serie: meglio far affezionare al brand fin da piccoli..

  • attilio.gariglio |

    purtroppo questi stereotipi sono ben radicati nella cultura popolare e i pubblicitari lo sanno bene, siamo noi tutti nel nostro insieme che dobbiamo cambiare, un pò, non necessariamente molto

  • diana |

    la mini-cucina di ikea è di legno, genderless 😉

  Post Precedente
Post Successivo