Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La conciliazione è salita al Quirinale

QUIRINALE 8 MARZO
Molto interessante questa mattina la celebrazione per l'8 marzo al Quirinale, dove ho avuto il piacere di essere invitata. E non solo perché la più alta carica dello Stato ha deciso di dedicare questa giornata al tema della conciliazione famiglia lavoro, riconoscendo che "bisogna liberare – parole del Ministro per il Lavoro, Elsa Fornero – il potenziale di energia che ad oggi il Paese non riesce ad utilizzare efficacemente" e per questo bisogna "tenere conto della traiettoria del ciclo di vita delle persone (…) affinché la maternità non sia causa di non partecipazione o peggio di fuoriuscita dal mercato del lavoro".  Ma anche perché in platea c'erano tante imprenditrici, che ogni giorno si impegnano con eguale tenacia in famiglia e in azienda e che a livello associativo promuovono nuove forme di organizzazione del lavoro e di leadership al femminile. Nuovi equilibri cioè che consentano alle donne e alle mamme di non doversi "snaturare" per  lavorare – riducendosi ad essere una brutta copia del classico uomo in carriera – ma anzi di trovare nuovi equilibri, magari più complessi ma più consoni alle diverse esigenze e quindi più completi. Il Ministro Fornero ha fatto un esplicito riferimento dicendo che "l'inconciliabilità tra vita professionale e privata ha cause culturali ma anche organizzative: molto si può' fare in termini di welfare aziendale". E diverse donne in platea erano lì per rispondere all'appello, pronte a fare squadra tra di loro e con le istituzioni.