Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Solo una donna sn cinque in Italia è “felice”. Il lavoro tra i primi freni

Diapositiva1
E' quanto emerge da un'interessante ricerca condita da Discovery Networks per ValoreD, presentata questa sera. Il tema: l'Italia è un Paese per donne? Analizzando 4500 donne in 9 Stati europei, emerge che anche da noi è in corso un cambiamento culturale, di emancipazione e auto-consapevolezza delle donne (il 70% è sempre più attenta a dedicare del tempo a sè stessa, e solo il 23% si sente sotto pressione delle immagini "perfette" delle donne nei media, in linea con la media europea) ma solo il 22% si ritiene "molto felice" della propria vita, il dato più basso tra i Paesi analizzati. E questo dipende in gran parte dal mancato raggiungimento di realizzazione personale sul lavoro (54% contro il 38% della media degli altri Paesi) . Cosa manca, quindi? Per un'italiana su due (il 43%) una carriera di successo, cosa che negli altri Stati è data per assodata. Una carriera che si conquista lavorando anche e sopratutto abbattendo stereotipi: più della metà  delle italiane non si sente autorizzato a guadagnare di più dei compagni o colleghi (contro un 68% che a livello internazionale lo giudica irrilevante); e solo un terzo (il 35%) si considera titolata per gestire questioni finanziarie (contro una media del 46%). Ma anche sull'autostima e su nuovi modelli di leadership, ancora inesistenti o nei quali le donne non si rispecchiano: il 65% delle italiane ritiene che non ci siano abbastanza leader donne nella società, contro una media europea del 45%.   Scarica SHE

 Interessante anche il dibattito nel quale sono intervenute – oltre alla ricercatrice di Discovery Networks Varinia Nozzoli- Roberta Lai, Amministratore Delegato Radio 24, Marinella Soldi, AD Italia & General Manager Southern Europe Discovery Networks, Barbara Stefanelli, Vicedirettore Corriere della Sera e Sarah Varetto, Direttore Sky Tg24. A stimolare il dialogo la proposta del Professore Andrea Ichino di una tassazione agevolata sul lavoro femminile, che scardinerebbe tra le mura domestiche l'iniqua distribuzione dei carichi di cura (in allegato la sua ricerca, per ValoreD presentata ad aprile).  Scarica Ricerca_Ichino_